SPEDIZIONI GRATIS con Corriere Espresso fino al 2 Novembre!

Le proprietà delle pietre dure: significati e simbologia

Le pietre dure e semipreziose hanno delle virtù e delle proprietà benefiche: scopri la simbologia delle pietre

 

La forza simbolica delle pietre dure

Tutte le pietre dure sono da sempre considerate sinonimo di energia e di purezza. Regalarle è un gesto d'amore, di sincerità, fedeltà e amicizia.

Prima di conoscere il significato delle principali pietre dure, scopri quali di esse si associano al tuo segno zodiacale!


AMETISTA

 

 

 L'Ametista è la pietra dell'introspezione. Il suo nome deriva dal greco Amethystos, che significa “colui che non si ubriaca“.


  • Rappresenta la purezza dell'anima, il potere e la felicità, la sincerità, l'umiltà e la saggezza.

  • Proprietà benefiche: dona equilibrio intellettuale e psicologico. E' considerata la pietra dell'introspezione interiore, infatti protegge dai pensieri negativi e dalle intenzioni disoneste. Scioglie la paura e aiuta ad affrontare con più coscienza le situazioni. Il colore viola combatte la depressione e stimola lo sviluppo spirituale.

  • Leggenda di Ametista: nell'antica Grecia si narrava che la ninfa Ametista, per sfuggire dalle attenzioni di Dioniso, chiese aiuto alla Dea Artemide che, per salvarla, la trasformò in un cristallo. Adirato, Dioniso rovesciò una coppa di vino sulla pietra che si tinse di viola.

    Si dice che mettendo una piccola ametista nel bicchiere dal quale si sta bevendo, si rimanga immuni dagli effetti negativi della bevanda alcolica. A tal proposito, era utilizzata anche nei rituali in onore a Bacco.

 

 

CORALLO

 

 

 Il Corallo può essere bianco, rosa e rosso ed è di origine marina: cresce soltanto in acque limpide, non inquinate e non soggette a fenomeni di marea.


  • Rappresenta l'amore sensuale e passionale. E' considerata una pietra portafortuna.

  • Proprietà benefiche: il Corallo ha un’azione purificante e rafforzante. Stimola l'energia vitale e la vitalità, elimina gli squilibri energetici dovuti a stati d’animo negativi, apre il cuore con la forza dell’amore ed è considerato una pietra della sensualità e dell’affetto.

  • Leggenda sul Corallo: nel mondo ellenico si associava l’origine del corallo al mito di Perseo, il quale – come racconta Ovidio nelle Metamorfosi – lavò in mare il sangue che sgorgava dalla testa di Medusa; fu proprio questo contatto tra le acque e il sangue della Gorgone a creare questi rami marini pietrificati. In Cina, invece, è il suo intenso colore rosso ad attrarre ed è considerato un simbolo di felicità e ricchezza.
        · 

        PERLA

         

         

        La Perla (e la Madreperla) evoca perfezione, unicità ed è simbolo di saggezza interiore.


        • Rappresenta la salute. Proprio come la Luna, è uno dei principali simboli della femminilità. Riflette la sensualità, l'autenticità e la la bellezza.

        • Proprietà benefiche: la perla è in grado di infondere calma e serenità mitigando tensioni emotive e ansia. Sviluppa la nostra conoscenza aiutandoci ad avere consapevolezza e sicurezza in noi stessi. Favorisce amore e amicizia, stimolando rapporti positivi e pensieri sereni.

        • Leggende sulla perla: un tempo si credeva che le perle fossero il frutto dell'unione tra il mare e la luce della luna. Gli antichi Greci credevano all’idea che le perle fossero le lacrime degli dei: minuscole gocce che si cristallizzavano nella discesa verso la Terra. Gli antichi cinesi, invece, erano convinti che i molluschi fossero stati fecondati dai fulmini.

         

        AGATA

         

         

         

        L'Agata è la regina delle pietre dure protettive e da sempre è considerata un potente portafortuna.


        • Rappresenta l'equilibrio fisico e psichico, la volontà e l'energia.

        • Proprietà benefiche: Aumenta la forza di volontà. Agisce contro le influenze negative. Facilita l'equilibrio tra mente e corpo. Favorisce la distensione e il relax. Dona sensibilità e dolcezza. Tutti i tipi di Agata sono in armonia con le vibrazioni della terra e le energie femminili.

        • Leggende sull'Agata: nei tempi antichi l'agata era molto apprezzata come un talismano o amuleto, si diceva anche per placare la sete e proteggere dalle febbri. E ci sono leggende che ci dicono che i maghi esoterici persiani usavano l'agata per allontanare i temporali.

         

        ONICE

         

         

         

        Il nome della pietra Onice deriva dall’antico Greco “onux”, e significa “unghia” o “artiglio”, che richiama  proprio la durezza della pietra.


        • Rappresenta la forza interiore e l'entusiasmo; è chiamata anche la pietra della maturità.

        • Proprietà benefiche: Assorbe le energie negative, proteggendoci dai cattivi pensieri. Dona equilibrio psicofisico, bilanciando le energie del corpo e della mente. Aumenta la concentrazione, stimolando le facoltà intellettive. Diminuisce lo stress. Stimola la sintonia con gli altri, aumenta l’autostima e la comprensione di sé.

        • Leggenda sull'Onice: nell'antica Grecia si credeva avesse avuto origine da Cupido. Il dispettoso dio dell’amore tagliò le unghie di Venere con la punta di una freccia, mentre lei dormiva. Poi, lasciò le unghie sparse sulla sabbia e le Moire decisero di mutarle in pietra, affinché nessuna parte del corpo divino dovesse mai distruggersi e rimanesse immortale così come la sua divinità.

         

        CORNIOLA

         

         

         

        Gli antichi egizi chiamavano Corniola "il sole al tramonto". Nei suoi colori arancioni si identificano le energie femminili.


        • Rappresenta la gioia, il coraggio e la fantasia.

        • Proprietà benefiche: infonde vitalità, ottimismo e allegria. Migliora il tono dell’umore. Ci mette in contatto stretto con la terra, e ci trasmette gioia di vivere, coraggio e forza. Aumenta la creatività e dona stabilità.

        • Leggende sulla Corniola: gli antichi Egizi l’associarono alla dea Iside per via del suo colore rosso. La dea, ritrovando le membra dell’amato marito Osiride, ucciso dal fratello Set, le ricompose, riportandolo in vita. Da questa leggenda si pensa che la Corniola abbia le stesse proprietà vitali ed energetiche del sangue, infondendo coraggio per affrontare paure, tra cui quella della morte.

         

        MALACHITE

         

         

         

        La pietra Malachite deve il suo nome alla parola greca "Malache" che significa "malva" (una erba verde).


        • Rappresenta la capacità di osservazione, ed è chiamata anche pietra specchio dell'anima.

        • Proprietà benefiche: aumenta l’amore per la bellezza e la sete di conoscenza. Rende la vita intensa e avventurosa. Migliora l’espressione e la facoltà di comprensione, riduce la paura e allontana l’egoismo aiutando a entrare in contatto con gli altri a livello empatico. Sviluppa lo spirito critico e la vivacità di pensiero.

        • Leggenda sulla Malachite: polvere di Malachite era usata già nel 3000 a.C. dagli antichi Egizi come cosmetico per il trucco degli occhi.

         

        LAPISLAZZULI

         

         

         

        Il Lapislazzuli è una delle pietre preziose più famose sin dall’antichità. Il suo nome deriva dal persiano “lapislazulo”, che significa pietra azzurra.


        • Rappresenta l'onestà e la saggezza

        • Proprietà benefiche: facilita l’autoaffermazione e stimola l’intuizione e la concentrazione. Aiuta a far chiarezza su di sé e sulle proprie intenzioni. Dà sostegno nelle proprie decisioni e promuove la gentilezza. Nota come pietra dell’amicizia, facilita l’espressione dei sentimenti, e ha un'azione calmante e rigenerante.

        • Leggende sul Lapislazzuli: durante i rituali svolti dai popoli della Mesopotamia e dell’Egitto veniva spesso utilizzato il lapislazzuli, ritenuto la casa dove risiedeva l’essenza vera della divinità. Tra i sumeri era considerata la pietra sacra alla Dea Inanna. In Egitto questa pietra veniva utilizata specialmente a scopo ornamentale, accompagnava il proprio possessore anche nella tomba per proteggerlo nell’aldilà come in vita.

         

        CRISTALLO DI ROCCA

         

         

         

        Il Cristallo di Rocca (o Quarzo Ialino) è di colore trasparente ed è considerato la pietra della luce.


        • Rappresenta la luce, l'energia e il pensiero

        • Proprietà benefiche: rafforza la capacità di comprendere gli altri e, allo stesso tempo, di affermare la propria natura più profonda. Amplifica e illumina il pensiero. Stimola l’individuo a conoscere se stesso. Porta armonia, gioia e serenità. Ha una forza universale e aiuta la meditazione. Inoltre è un potente conduttore di energia che illumina chi lo possiede.

        • Leggende sul Quarzo Ialino: era conosciuto anche dai Romani e dagli Egizi, oltre che essere presente nelle culture di misteriose civiltà come Atlantide, Lemuria e Mu, dove veniva utilizzato come cristallo da “programmazione”. Anche gli sciamani di Africa ed Asia utilizzavano questo prezioso cristallo durante le meditazioni, ed è sempre presente durante i loro riti di purificazione e protezione.

         

        DIAMANTE

         

         

         

        Il Diamante è la più preziosa delle pietre, indistruttibile e pura.


        • Rappresenta la purezza, la resistenza, l’unione, la perfezione, l’amore eterno.

        • Proprietà benefiche: dona forza e consolida l'unità e l'impegno. E' chiamato anche la pietra della riconciliazione.

        • Leggenda sul Diamante: Platone evocava fin dall'Antichità l'immagine di un asse del mondo formato da diamanti.

         Quale di queste pietre meravigliose è la tua preferita? Faccelo sapere nei commenti! E scopri tutte le pietre dure più particolari: ti aspettiamo!

         

        2 commenti

        • ciKwovHnPFqrUmtA

          YuaysodTlVCbDBi
        • gudxzBTfIkJbi

          IkUbYHKZuVhFsApy

        Lascia un commento